Interviews Ultime News

Un’intervista a Simon Gall

Il Black Friday è dietro l’angolo ed è per questo che abbiamo incontrato Simon Gall, fondatore e proprietario di black-friday.de, e abbiamo avuto un’emozionante intervista con lui. Non abbiamo solo parlato del suo attuale modello di business, ma anche delle sfide nel marketing di affiliazione e nella collaborazione con noi.

Una breve presentazione.

Salve, mi chiamo Simon Gall. Ho studiato scienze della comunicazione e dei media all’Università di Duisburg-Essen e dal 2010 lavoro come consulente freelance per SEO, PPC e Affiliate Marketing. Oltre ai miei studi e al mio lavoro, ho iniziato presto a lavorare ai miei progetti web. Dal 2012 gestisco la piattaforma black-friday.de, dove cerco di raccogliere e pubblicare tutte le offerte del venerdì nero della Germania.

Quale modello di business persegue con la sua piattaforma e cosa è particolarmente interessante per gli inserzionisti?

Sulla mia piattaforma black-friday.de offro agli inserzionisti la possibilità di presentare le loro offerte del Black Friday a un vasto pubblico. L’anno scorso abbiamo contato più di 2,5 milioni di visite sul nostro sito durante il mese del Black Friday.

Le offerte sono integrate esclusivamente su base CPO, se tutti i documenti vengono consegnati in tempo e sono quindi privi di rischi per gli inserzionisti. Anziché far pagare fee d’ingresso elevate per la pubblicazione delle offerte, vorremmo incoraggiare le buone offerte. In questo modo, gli utenti, gli inserzionisti e noi come piattaforma ne traiamo vantaggio in egual misura.

Quali sono secondo lei le difficoltà e le sfide del marketing di affiliazione e quale ruolo svolge qui la collaborazione con una rete di performance?

Come in tutto il settore del marketing online, il passaggio al mobile e la protezione dei dati sono sicuramente le sfide maggiori per l’affiliate marketing. Per rendere equa l’assegnazione delle provvigioni per tutte le parti coinvolte, è necessario tenere conto di tutti i punti di contatto nell’imbuto di vendita. Soprattutto per quanto riguarda il cross-device tracking, vedo ancora ostacoli tecnici che si spera saranno superati nei prossimi anni. Le esigenze del DSGVO non lo rendono ovviamente più facile. Ma penso che il settore sia sulla strada giusta.

Per me personalmente la sfida più grande è quella di coordinare in breve tempo un gran numero di offerte di diversi inserzionisti. È qui che la collaborazione con una rete come Belboon è di grande aiuto.

Quali sono i fattori trainanti per le entrate del suo network?

Buoni affari, monitoraggio affidabile e siti web di inserzionisti ad alte prestazioni.

Quali tre parole le vengono in mente quando pensa di lavorare con belboon?

Competente, amichevole e professionale.

Ci descriva la sua migliore esperienza con il nostro network.

Sono sempre stupito di come funzionano bene alcune delle offerte del Black Friday. Sono rimasto sorpreso da belboon, ad esempio, per la performance di calze colorate. Non me lo sarei mai aspettato.

Che tipo di programma partner o quale industria pubblicitaria le interessa nel nostro network e perché?

Principalmente elettronica e moda. L’elettronica è tradizionalmente molto forte durante il Black Friday, dato che le prime offerte sono arrivate in Germania grazie ad Apple, e successivamente Apple e i rivenditori di elettronica hanno organizzato per primi le vendite del Black Friday. Negli ultimi anni, tuttavia, la moda è diventata sempre più forte e ora costituisce una gran parte delle offerte del Black Friday in Germania.

Come immagina la sua futura collaborazione con noi?

Spero che saremo in grado di realizzare molte altre offerte per il Black Friday e che la crescita degli utenti e dei rivenditori continuerà nei prossimi anni.

Cosa vorrebbe dirci?

Grazie e continuate così!

 

Ringraziamo Simon Gall per questa entusiasmante intervista e ci auguriamo di continuare la nostra collaborazione.